domenica 30 giugno 2019

Giugno 2019 - Cosa abbiamo creato?

Giugno 2019 è finito: Ecco cosa abbiamo postato online questo mese, grazie anche al supporto dei nostri beneamati patrons!



+++DISEGNO++++

Il Cammino delle Leggende (The Way of Legends) / OCs:
The call of the beast (Black and white) | Sorry, could I take a photographic proof? | Cutthroat sign | Pride chibis - Summer Scott | Dark dragons: Two generations | The Lilyar system | Chibi pride 2019 |

The Way of Legends' Lupus in Aula:
Chapter 1 page 14 | Lycanthrope teacher #1 (Geronimo Salgari) | Chapter 1 page 15 | Chapter 1 page 16 |

Anthro/furry/hybrids (not commission)
Iyio The Mind Caller |

Werewolf&Cannibal (the comic)
We won, didn't we? [Tapas][Tumblr] |

Hannibal
Chibi Octo!Hanni and moray eels |

Other fanarts
Duncan (Total Drama) | A cat is always a cat (She-Ra) | Chibi Luchasaurus and Jungle Boy (Wrestling) | Guardian angel of a demon (Good Omens) | No Pain No Gain (Steven Universe) |

Winner Cacti

Other
Turtle head and snake head | Happy birthday, Furiarossa! |

Commissions
Comic commission - Sandy and the weird wolves 2 | Snarling Pruitt | Be proud, Kinso Wolf! | Accepting his nature (black and white) | Accepting his nature | A kiss on the mountain top (black and white) | Kiss on the mountain top | LoveIsLove #1 |

Patrons only!
Domiziano, Olaf and Coffeen (WIP) | Lupus in Aula Chapter 1 pages 25-26 (WIP) | Accepting his nature (WIP) | Milo and Gemma (WIP) | A kiss on the mountain top (WIP) | A battle of beasts (WIP) | Guardian angel of a demon (WIP) | Chibi Alejandro with the flag (WIP)  | Wearing the flag (WIP) | Proudly wearing the flag (WIP) | Dark dragons: two generations (Pack for patrons) | Accepting his nature (Pack for patrons) | Kiss on the mountain top (Pack for patrons) |



+++SCRITTURA+++
Blog posts
Cittanova floreale 2019 - Nuove splendide piante per i Cactus di Fuoco! | Un libro fantasy (presentazione) |


Un libro fantasy
Tutto cambia quando vieni rapita da un cavallo | La zona del pentimento | La Bella Addormentata nel Bosco | Il guardiano Oronzo e lo strano ospite [Tapas][Wattpad] |

Io sono il Drago
In una grotta oscura sul monte Horn |

Racconti


Recensioni



Schede dei personaggi/luoghi/specie
Il sistema Lilyare |



Totale dei lavori pubblicati:51

Allora, che ve ne pare? Siamo stati bravi? Supportateci su Patreon e aiutateci a creare cose ancora migliori e ad ampliare il nostro mondo!

venerdì 28 giugno 2019

Il Sistema Lilyare

Il Sistema Lilyare 



 


È un sistema planetario composto dai corpi celesti che sono attratti e mantenuti in orbita dalla forza gravitazionale della stella Lily.
Il sistema lilyare ha un diametro di circa 180-200 UA (cioè unità astronomiche, pari alla distanza media tra Terra e Sole), risultando un po' più compatto rispetto al nostro sistema solare che si presenta invece con 240-260 Unità Astronomiche.
È situato nella costellazione dei Gemelli, ad una distanza che misura attorno ai 34 anni luce dalla nostra Terra.
È costituito da Lily, sei pianeti (quattro pianeti rocciosi interni, di cui due nella zona abitabile, e due gassosi esterni), dai rispettivi satelliti naturali e da moltissimi altri corpi minori. Quest'ultima categoria comprende comete, polvere interplanetaria e meteoroidi, cioè frammenti rocciosi e/o metallici di dimensioni variabili da un granello di sabbia ad un masso, residui della condensazione della nebulosa da cui si originò il sistema lilyare in origine.
In ordine dal più vicino al più lontano da Lily, i sei pianeti sono: Solton, Tana del Wyrm, Furioh e Mimmum, Ditto e Letigo; il sistema planetario non presenta pianeti nani.


Storia
Il sistema lilyare si è formato a seguito della compattazione della bellissima nebulosa Testa di Geco, intorno a 3,7 miliardi di anni fa.
Questo sistema planetario è ricco di piccole anomalie. Una volta il numero dei pianeti che gravitavano attorno a Lily ammontava almeno ad otto, ma due di questi pianeti sono andati “perduti”: uno distrutto o divorato dalla creatura che dimora in Tana del Wyrm, l'altro espulso dal proprio sistema planetario e divenuto un pianeta interstellare orfano.
Si specula che sia stato uno sfortunato gioco di forze gravitazionali a proiettarlo fuori dalla propria orbita; potrebbe sia essere stato scacciato dal secondo gigante gassoso Eurifessa – l'altro pianeta perduto, che fu in seguito distrutto dal Wyrm – sia essere stato sbalzato via dalla disposizione degli altri corpi celesti, che è ora migrata in orbite del tutto diverse rispetto a quelle che si stavano stabilendo alla formazione del sistema lilyare, in modo apparentemente inspiegabile dalla sola osservazione scientifica. Le razze senzienti di Furioh e Mimmum danno, unanimamente, il “merito” dell'avvenuto alla creatura che abita Tana del Wyrm.
La maggioranza dei corpi celesti minori (polvere interstellare, meteoroidi e comete) è concentrata in una fascia poco oltre Letigo, dove le comete rimangono in una situazione stabile a causa delle bassissime temperature, senza “invadere” il mezzo interstellare del resto del sistema; forma così un anello esterno al sistema planetario che lo delimita, chiamato Cintura di Enzadus.
Un'altra anomalia piuttosto palese si può riscontrare nei pianeti gemelli Furioh e Mimmum, che in realtà sono meno simili di quanto sembri: anche se i due condividono la stessa orbita e all'incirca le stesse dimensioni, Furioh potrebbe essere il corpo celeste più vecchio di tutto il sistema planetario.


Struttura e corpi celesti

· Lily – Al centro
Stella madre del sistema lilyare, è una nana gialla più grande e luminosa del Sole, seppur non di molto.

· Solton – Prima orbita
Pianeta ferroso, il più vicino a Lily. È quasi giunto alla propria fine, demolito dalla forza di attrazione della sua stella.

· Wyrm's lair – Seconda orbita

Pianeta misterioso in zona abitabile, il secondo del sistema planetario. La sua superficie rocciosa appare brulla e bucherellata, tavolta con solchi e cavità enormi. Si dice che al suo interno viva il Wyrm e che vi si trovino ricchezze inimmaginabili.

· Furioh – Terza orbita
Pianeta roccioso in zona abitabile, “gemello” di Mimmum. Su di esso si è sviluppata la vita organica e diverse specie senzienti. La maggioranza della sua superficie è coperta d'acqua.

· Mimmum – Terza orbita

Pianeta roccioso in zona abitabile, “gemello” di Furioh. Su di esso si è sviluppata la vita organica, compresa una sola specie senziente, ma il resto delle creature che lo abitano solo colorate e varie.

· Ditto – Quarta orbita

Gigante gassoso, circa quattro volte la grandezza della Terra. Gli anelli di polvere che lo circondavano sono stati distrutti da una forza esterna.

· Letigo – Quinta orbita
Pianeta ghiacciato sull'orbita più esterna del sistema, appare di un magnifico blu striato dall'esterno. La sua superficie è costituita principalmente di metano, etano e azoto.

domenica 16 giugno 2019

Un Libro Fantasy


Siete sempre stati un po' insoddisfatti perché nei libri fantasy che avete letto non vengono esplorati a fondo i personaggi più strani e che vi stanno a cuore (ma si corre invece dietro a un protagonista piatto con una missione scontata), perché non viene spiegato come funzionano le creature magiche o semplicemente perché il wordbuilding di quei posti lascia a desiderare e la trama è un gigantesco buco nero che risucchia anche la sospensione dell'incredulità?
Avete appena cercato di appallottolare la vostra versione de "La Ragazza Drago" di Licia Troisi e gettarlo nella spazzatura, ma non ci siete riusciti perché la vostra è l'edizione con la copertina rigida e ora solo una grande storia fantasy potrebbe tirarvi su di morale?
Vi chiedete da sempre quale sia il drago più forte di tutti, se sia Smaug o Balerion (o magari il Drago Bianco Occhiblu? Qui vi rispondiamo noi: no, è uno scarsone), ma sapete che non potrete mai leggere di un loro scontro?
Non preoccupatevi, ci pensano i Cactus di Fuoco a voi!
È per voi che abbiamo iniziato a scrivere "Un Libro Fantasy".
Così, con un titolo generico.
"Ma Cactus!" direte voi con indignazione "I vostri titoli sono sempre i più belli, perché questa volta gliene avete dato uno così generico?".
Ehhh, cari lettori! Lo abbiamo fatto perché descrive esattamente il suo contenuto. Questo è un libro fantasy: principalmente d'avventura, con un tocco di romanticismo (forse...), ma soprattutto zeppo grondante di creature fantastiche, di popoli senzienti, di magia, di favole e, beh, altre cose che non vi spoileriamo. Molti capitoli saranno basati sulle storie che sentivate da bambini (ce le avete presenti, no? Cappuccetto rosso, la Bella Addormentata nel Bosco...) ma con un twist particolare. Altri saranno basati sui trope narattivi tipici del fantasy (l'eroe che deve salvare il mondo, la fanciulla in pericolo, la grotta con il tesoro protetto dal drago e chi più ne ha più ne metta!) ma poiché la nostra protagonista è terribilmente pragmatica e senza dubbio più intelligente della media dei protagonisti fantasy, non aspettatevi troppi cliché.
Un libro fantasy è poi (anche) una fanfiction. Una terribile, torrenziale fanfiction in cui troverete tutti (ma proprio tutti, eh! Ci volessero venti libri!) i personaggi fantasy che amate, pur rimanendo in realtà leggibilissimo da chiunque grazie al nostro twist personale, non è necessario che conosciate nessuno a priori, tanto abbiamo in mente di fare come con "Cinquanta Sfumature": cambiare i nomi quando la storia sarà conclusa e poi pubblicare tutto. Vi fidate di noi, no? E allora buttatevi in questa avventura! Ci sarà da ridere.




oppure




(E non abbiamo dimenticato tutti i fan di Sunset, la nostra mega-fanfiction di Twilight, che richiedevano a gran voce un ritorno di Belarda Cigna. E del vampiro Edward. E del gatto Dracula. Perciò... ovviamente, questo è dedicato a tutti voi, che con il vostro sostegno ci avete spinti a creare una nuova avventura, stavolta con un genere narrativo diverso, con protagonista la nostra alter-ego di Bella Swan italoamericana e con una passione per il wrestling.)
 

La Trama (a grandissimissime linee): Belarda Cigna è una ragazza umana che vive in un mondo High fantasy un po' alla "Dungeons and Dragons". Lavora in una taverna sulla Strada Azzurra, un leggendario cammino dove si dice che cose miracolose avvengano, apparizioni mistiche che trasformano i ragazzi in uomini e gli uomini in eroi, percorsa da avventurieri e cavalieri di tutto il mondo, e ogni giorno incontra persone a dir poco bizzarre... Finché un giorno ella stessa non intraprenderà un viaggio destinato a diventare leggenda, capovolgendo, esplorando e talvolta spiegando gli stereotipi della narrativa di genere fantasy. Riuscirà ad evitare le attenzioni moleste del vampiro Edolo Culeno, a sventare la catastrofica ascesa del malvagio Senzanaso Voldemort e a incontrare il suo idolo, l'oscuro Undertaker? Ma soprattutto, riuscirà a salvare il suo mondo? Forse no. Ma vale la pena di tentare, almeno si sarà divertita prima di schiattare. 

"Non sono un cavaliere dei draghi chiamato a sconfiggere un tiranno, non sono una mezzelfa che deve vendicare la sua specie, non ho una storia d'amore proibito con un vampiro. Sono Belarda Cigna, ragazza umana al cento percento e senza magia. E la mia è la storia più straordinaria che abbia mai sentito... e che probabilmente sentirete mai anche voi." 

[Fandoms coinvolti: Twilight, Sunset, Lo Hobbit, il Signore degli Anelli, Eragon e il Ciclo dell'Eredità, WWE, Cronache di Narnia, Cronache del Mondo Emerso, Harry Potter, La Ragazza Drago, LOST, Il Cammino delle Leggende, di tutto un po'] 

Esplorate con noi il mondo di Belarda Cigna, il grande regno di Cactoria, e poi chissà... magari anche altri pianeti ;)

domenica 2 giugno 2019

Cittanova floreale 2019 - Nuove splendide piante per i Cactus di Fuoco!

Di cosa dovrebbe parlare il diario dei Cactus di Fuoco, se non proprio di piante succulente? Ok, certo, siamo scrittori, disegnatori, sportivi, e ci conoscete per tutto fuorché per la nostra collezione di succulente, ma siamo anche collezionisti di piante grasse. Ovviamente.
E dopo un'inattività durata forse più di un anno (solo in questo ambito, perché per il resto siamo attivissimi), i Cactus di Fuoco ritornano, questa volta insieme, per una nuova pagina di "caro diario"... ovviamente a tema succulente!

Caro diario,
ieri pioveva a dirotto. Il cielo era grigio come il pelo di un sorcio bagnato, l'acqua striava le strade. Ci credi, caro diario, che proprio in quel giorno dovevamo andare ad una fiera di piante? Ogni anno aspettiamo con ansia il giorno in cui inizia Cittanova Floreale, un evento splendido in cui espositori da tutta italia portano rarità di ogni genere. Non ci sono solo piante e semi, ma anche eventi culturali, laboratori creativi per bambini, concerti, prodotti per giardino, miele, marmellate... ma, a onor del vero, noi ci andiamo per la roba viva.
Insomma, eravamo tanto tristi, perché la fiera si svolge all'aperto, nella suggestiva cornice della villa comunale di Cittanova, una specie di piccolo paradiso terrestre con alberi altissimi, rododendri altissimi, gigli altissimi... è tutto altissimo, e siccome è all'aperto la pioggia ci avrebbe allagati. Forse gli espositori avrebbero persino chiuso le loro "bancarelle". E ci sono gattini coccolosi nella villa, abituati a prendere carezze dai passanti, ma non ci sarebbero di certo stati se avesse continuato a diluviare così!
Rododendri enormi alti più di due metri e mezzo
Alla fine, eravamo così tristi che abbiamo deciso di provare comunque a fare qualcosa: saremmo partiti tutti insieme alla volta di Cittanova Floreale, poco importava se non ci fosse stato niente da vedere, ma non potevamo certo rimanere a compiangere il nostro evento perduto!
Man mano con l'automobile viaggiavamo verso la nostra destinazione, però, il cielo diventava sempre più sgombro... non potevamo crederci. Era una specie di miracolo? Una botta di fortuna pazzesca? O più semplicemente i poteri metafisici dei Cactus di Fuoco hanno trovato un modo per rifelettersi sulla realtà fisica delle cose per farci passare una mattinata di divertimento?
Grazie per la fortuna, coccinella sull'erba limoncina!
 E quando siamo arrivati a Cittanova, non pioveva affatto e gli espositori erano tutti lì! Abbiamo incontrato anche un cagnolone e... un gatto bianco e nero, coccoloso ovviamente, che è uscito da dietro una schiera di clematidi per farsi grattare il capino.
E c'era pure un merlo tra le rose. Cosa si può chiedere di più?
Per fortuna avevamo portato con noi tutti i soldini risparmiati per l'occasione, perché era ora di darsi allo shopping selvaggio!
L'aria profumava di migliaia di fiori e di erbe aromatiche. Volevamo comprare una nuova piantina di menta, ma è saltato fuori che avevamo più specie noi a casa che l'espositore specializzato nel suo stand. E quindi abbiamo deciso di fare una follia e buttarci a pesce sulle piante grasse rare.
C'era di tutto e di più. Grandi Myrtillocactus che parevano sculture e che conosciamo ormai da anni perché costano troppo perché qualcuno li compri, ma che vengono portati comunque perché son così belli da attirare pubblico, molleggianti Albuca spiralis che le signore si fermano sempre a guardare chiedendo "ma che cos'è?", Rebutie con fiori di tutti i colori e persino strani cactus neri che non abbiamo ancora capito cos'erano, ma che sembravano emanare un'aria gotica in contrasto con i pallidi fiori in boccio. A proposito, qualcuno sa a che specie appartengono?
Ciao, sono un cactus DARK!
Alcune piante avevano colori assolutamente incredibili, ma anche assolutamente naturali, non come quelle poveracce di piante che nel periodo Natalizio vengono verniciate per sembrare più attraenti (ricordatevi di non comprare MAI quelle piante: non solo sono sofferenti e hanno più possibilità di morirvi a casa, ma alimentereste anche un brutto giro d'affari alle spese di povere piantine).
Echeveria agavoides "romeo". Che colori!
Abbiamo comprato alcune piantine malconce, quelle che sono state trascurate per dimenticanza dal vivaista e ora sono cresciute troppo tutte insieme nello stesso vaso o sono state danneggiate dal freddo/altri fattori, a poco prezzo (tanto erano delle splendide specie e come ogni anno le aiuteremo a riprendersi e le faremo riprodurre) prima di correre al nostro stand preferito, quello di Esoticando.
C'erano piante di una bellezza incredibile lì, Haworthie con trasparenze e colori tropicali, Ledebourie graziosissime, Aloe piccine e colorate, Echeverie dai tenui colori... e anche dai colori un po' meno tenui.
Ah, che meraviglia! A proposito, abbiamo scoperto che Esoticando ha anche uno store online! Noi consigliamo di fargli visita perché, francamente, c'è un impegno bellissimo da parte della proprietaria, che ci ha persino mostrato e venduto un ibrido di Haworthia nuovo da lei creato che somiglia ad una pianta fatta di caramelle gommose (in realtà molte Haworthie somigliano a caramelle gommose... ma questa di più).
Abbiamo speso più di venti euro (venticinque? Ventisei?) solo a quello stand, ma ne vale sempre la pena.
Infine, ecco un elenco fotografico delle piante succulente che ci siamo portati a casa, nella speranza che l'anno prossimo le foto mostrino piante più grandi, più forti, più belle e magari con germoglietti basali pronti per la separazione!


La prima è una la Haworthia pygmaea crystallina, un ibrido prodotto da Esoticando: si sa chi è la mamma, ma non si sa chi è il papà. Però il risultato è bello, eh. Molto suggestiva e dal vivo sembra davvero spolverata di zucchero. Caramellosa, yum!
Sono bella, mi merito le foto da regina.
Due vasetti di Haworthie non proprio combinate bene (per la serie "piante malconce comprate a pochissimo e non da Esoticando)... in questa foto le vedete ancora tutte aggrovigliate le une nelle radici delle altre, ma mentre leggete sappiate che queste piantine sono già state separate e messe a dimora singolarmente in vasetti adeguati. Quella a foglie più larghe è probabilmente una cymbiformis (noi ne avevamo già la forma variegata, ma non questa), quella a foglioline più sottili dobbiamo ancora identificarla con precisione.
Stiamo un po' strette...
E poi, anche loro prese a un prezzo davvero irrisorio, queste colorate e splendide Aloe variegata conosciuta anche come "Aloe tigre" (anche loro ora sono state separate).
Tre in un vaso, ma madonna se siamo belle!
Una foglia di succulenta sconosciuta, trovata in mezzo alle altre piante che abbiamo acquistato. Chissà a qualche specie appartiene... noi l'abbiamo piantata, sperando che faccia radici e che cresca. La cosa bella delle succulente è che molte si possono riprodurre per talee di foglie!
Talea fogliare di ???
A seguire, uno splendido esemplare di Haworthia planifolia. Verde chiaro, con finestrelle transparenti ai lati delle foglie, questa pianta ha una consistenza tutta particolare e a vedersi (purtroppo in foto non rende altrettanto bene... o forse siamo noi che siamo fotografi scarsi) che sembra fatta di plastica morbida o di cera. È bellissima da toccare! E fa anche fiorellini bianchi (per ora ne ha tre). È anche l'Haworthia più grande che abbiamo comprato quest'anno.
Un morbido giocattolo... vivente.
Proseguiamo con la pura bellezza di questo ibrido "demoniaco" che viene direttamente dal giappone: Haworthia emelyae var. major cv. HAKUMA. È la pianta che ci è costata di più, ma è assolutamente splendida, con le sue spine cristalline, le sue sfumature rosse e in generale perché sembra una piccola gemma. Ha un sacco di carattere! (La nostra è ancora piccolina, ma potete ammirarne di più grandi e con diverse colorazioni QUI).
Una bellezza aggressiva! Rawr!
E l'ultima Haworthia, la più piccolina di tutte quelle che possediamo, una Haworthia batesiana (o Haworthia marumiana v.batesiana).
Così piccolina e già con i fiori! Awww!


Ci siamo completamente scordati di fotografare le nuove euforbie, ma sarà per la prossima volta.

Che ci resta da dire? Magari, nei prossimi giorni (o mesi) faremo un tour virtuale nella nostra collezione collettiva. È interessante, ogni pianta ha una sua "personalità" e bellezza distinta ed è proprio questo il bello delle succulente! Ogni foglia e fusto è pura meraviglia, non solo i fiori o i frutti, sebbene spesso le loro fioriture siano fantastiche.
Ma di questo ne parleremo un'altra volta...
Belle piante a tutti!

Note: tutte le foto in questa "pagina di diario" sono state scattate da noi (nel caso non si capisse... anche se è ovvio) perciò il link di shutterstock che leggete non significa che le abbiamo prese da un sito di foto stock, ma che sono anche presenti come foto stock su shutterstock (e dunque acquistabili anche da altre persone per i loro progetti) caricate dalla nostra artista Furiarossa. Non siamo mica ladri noi ;)

sabato 1 giugno 2019

Maggio 2019 - Cosa abbiamo creato?

Maggio 2019 è finito: Ecco cosa abbiamo postato online questo mese, grazie anche al supporto dei nostri beneamati patrons!



+++DISEGNO++++

Il Cammino delle Leggende (The Way of Legends) / OCs:
Young legends 1 | Minis 58 - Mark McWoodland (young) | Werewolf father | Minis 59 - Sara Barker (young 19) | Fenrir head | Minis 60. Hector Ugalde | King of the light - Coronation clothes | Blep! (animated) | Chibi Dark Ministry vs Chibi Light Ministry | No Pain No Gain | Minis 61. Elizabeth Grimm | The Blind Beast | Minis 62. Paul Grimm |

The Way of Legends' Lupus in Aula:
Chapter 1 page 7 | Chapter 1 page 8 | Chapter 1 page 9 | Chapter 1 page 10 | Chapter 1 page 11 | Chapter 1 page 12 | Chapter 1 page 13 |

Anthro/furry/hybrids (not commissions

Hannibal
Tiny Goth 1 (Will Graham) | Blue merman (Will Graham) |

Other fanarts
I love you 3000 (Marvel - Iron Man) | Yowie wowie! (WWE - Bray Wyatt) | Ben and Hurley (LOST) |

Winner Cacti


Commissions
Adult Kenny | Don | Hunting dragons (Black and white) | Dawn | Hunting dragons | Jessi the fighter | Xelexrunefunn chibi (animated!) | Comic "Sandy and the weird wolves" 1 |

Patrons only!
Kenny + Kenny wolf (WIP) | The Hunt (WIP) | Don (WIP) | Female arctic wolf (WIP) | Stay outside! (WIP) | A bite for Sandy comic page 1 (WIP) | A bite for Sandy comic page 2 (WIP) | Hunting dragons (Pack for patrons) | Colorable linearts vol. 25 (Pack for patrons) |


+++SCRITTURA+++
Un libro fantasy
Prologo | 1. La taverna e il cavallo | 2. Il cavallo è nero | 3. Chi è Undertaker |

Io sono il Drago
Un libero consigliere |

Racconti


Recensioni



Schede dei personaggi/luoghi/specie
Scheda comparativa - Ministro Oscuro vs Ministro Luminoso |



Totale dei lavori pubblicati:48

Allora, che ve ne pare? Siamo stati bravi? Supportateci su Patreon e aiutateci a creare cose ancora migliori e ad ampliare il nostro mondo!

Lettori fissi